Feed RSS

COVER REVEALED – DELRAI EDIZIONI

Benvenuti Isolani in un nuovo post in cui vi anticipiamo qualche prossima lettura e questa volta lo facciamo con il botto! La #Delrai e  #LAngoloDellaCE oggi ci anticipa qualcosa sulla prossima uscita con la rivelazione della copertina!!!

#LAngoloDellaCE #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #DelraiEditore #Delrai #NuovaUscita #CoverRevealed 

JANE HARVEY-BERRICK

in

IL VIANDATE

In arrivo il 25 ottobre 2017
Il viandante, primo romanzo della The Traveling Series di Jane Harvey-Berrick.
AUTRICE RARE ROMA 2018.

771cffb9-b342-4be5-94c6-2794227aa954.png

Il primo romanzo della Traveling Series dalla penna ipnotica della scrittrice Jane Harvey-Berrick, un successo internazionale che ha fatto innamorare migliaia di lettori.

33cfed70-9337-4926-be3f-1c0ec8473705

“Jane Harvey-Berrick fa magie in ogni pagina del libro. Perché Kes ed Aimee si riconoscono e non c’è distanza nello spazio e nel tempo che li possa tenere separati. Fin dall’inizio, è amore oltre ogni confine.”

“La scrittura di questa autrice ti fa sentire veramente tutte le emozioni possibili ed è in grado di aprirti gli occhi sulla vita del circo. È una storia che mette in contrasto cosa ti dice il cuore e cosa ti impone la mente.”

e01f93ad-f179-4c41-b5df-3304abc4ede5Genere: Romance Contemporaneo
Collana: Mira
Pagine: 420
Data di uscita: 25 ottobre 2017
Prezzi:
E-book: 3,99 euro
IBSN 978-88-99960-29-2
Cartaceo: 16,50 euro
IBSN 978-88-99960-30-8

Sinossi: Era uno normale, carino a prima vista. In realtà era straordinario, anche se non sempre gentile, e bellissimo. 

“Bello” era una parola troppo riduttiva per la sua pelle liscia e dorata; per il viso, descritto dagli zigomi decisi, e il mento volitivo. Aveva gli occhi del colore del mare prima di una tempesta, l’espressione dubbiosa e vulnerabile, labbra morbide e carnose, dello stesso colore della rosa rossa in sboccio; il suo corpo statuario, scolpito, pericoloso.

Poteva respirare fuoco, mangiare fiamme, e la parola “amore” bruciava insieme a quelle sulle sue labbra.

Ero già coinvolta da lui da prima che mi rendessi conto dell’inizio della nostra storia.

È stato divertente il modo in cui sono andate le cose.

Aimee ha dieci anni quando la sua strada incrocia quella di Kes, abile ragazzino circense, e scopre così la magia del circo. Lui è tutto ciò che lei non sarà mai: libero, felice e senza paura. Sono sufficienti due settimane all’anno per unire i due giovani, e la loro amicizia si trasforma pian piano in qualcosa di più profondo, intrinseco, ma anche molto pericoloso. Aimee infatti sa che Kes non potrà mai fermarsi in un solo luogo e che il suo cuore è destinato a seguirlo in capo al mondo pur di stare con lui.

Il sentimento dei ragazzi spaventa entrambe le famiglie, perché motore di comportamenti impulsivi e illogici. Ma Aimee non vuole rinunciare all’amore per Kes, e lui sa che nessuna lo conosce quanto lei. Lottare, però, non è facile quando a volersi unire sono due mondi tanto distanti tra loro e per Aimee e Kes la vita sembra diventare impossibile nell’attesa dell’altro.

42c63a5f-21e4-424a-84bd-965ddb62e4f6 Jane Harvey Berrick è un’autrice di romance contemporanei e new adult originali ed emotivamente profondi. Trova la sua ispirazione camminando sulla spiaggia dell’Oceano, in compagnia del cagnolino Pip.
Questo è il suo primo romanzo per la Delrai Edizioni, e fa parte della Traveling Series composta di tre romanzi.

Annunci

ANTEPRIMA SPECIALE – DELRAI EDIZIONI

Benvenuti Isolani in un nuovo post in cui vi anticipiamo qualche prossima lettura e questa volta lo facciamo con il botto! La #Delrai e  #LAngoloDellaCE ci parla del secondo volume della serie Too Much!!!

#LAngoloDellaCE #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #DelraiEditore #Delrai #NuovaUscita #CoverRevealed 

EVELYNE DURAND

IN

TROPPO GIOVANE PER ME

Disponibile dal 3 OTTOBRE!

bfb056de-037d-413b-b8a1-d2fdc862dad6.jpg

Dal 3 ottobre è disponibile un nuovo capitolo della Too Much Series: Troppo govane per me di Eveline Durand!
Vi aspetta una nuova e appassionante storia.

d83f81f4-b97b-4462-916c-d57380f3b20d.jpg

TITOLO: Troppo giovane per me

AUTRICE: Eveline Durand

SERIE: TooMuch Vol2

CASE EDITRICE: DELRAI

GENERE: Romance

PREZZO: 2,99

SINOSSI:

Grace Finelli è la regina delle wedding planner di Palm Springs. Trentaquattro anni, divorziata e donna in carriera, è un tipo deciso e indipendente. Quando crede ormai di non potersi più sentire coinvolta da un uomo, si trova spiazzata dalla sua attrazione profonda per Dominic Keller, affascinante pasticcere del servizio di catering. Gli occhi azzurri, le labbra morbide, il talento, la brillante intelligenza, tutto di lui affascina Grace, che inizia ad avere una vera e propria ossessione per il sottoposto, pur consapevole di non potersi prendere una sbandata per un collaboratore. Ma non è il lavoro a preoccuparla maggiormente, quanto la giovane età del ragazzo, che ha ventitré anni. E come trovare il coraggio di dire alla sua migliore amica Brenda che il suo adorato figlio ha una relazione con lei? Grace non può lasciarsi andare, eppure Nick continua a turbarla e a volerla nella sua vita.

Dalla penna frizzante di Eveline Durand, Troppo giovane per me, il secondo romanzo della serie Too Much, che colpisce per la dolcezza, la leggerezza, ma anche per la profondità di un sentimento come l’amore. All’attrazione non si può sfuggire, tutti lo sanno.

199c2cfb-13cc-4cfa-9f35-b28b6c2bc2fe

«Shh.» Mi mette a tacere appoggiando l’indice sulle mie labbra. Lo sento afferrarmi per un fianco con l’altra mano, in un gesto intimo e possessivo.
Le mani di un uomo sono davvero tutte così? Grandi, calde e forti? Il suo palmo si stringe sul mio punto vita e mi fa sentire in trappola, minuscola.
Non so se sono pronta ad averlo così vicino, ma lo voglio da star male. La distanza tra i nostri corpi si è ridotta a pochi centimetri e il suo dito indugia sul mio labbro. Lo accarezza con pigrizia, sembra sondare la mia reazione, quasi chiedendo tacitamente il permesso di avvicinarsi di più.
9e10c73d-1d2a-49a8-bcce-58d5188e37e2Eveline non ama molto parlare di sé. Come autrice, tanta riservatezza è da lei stessa giustificata con l’esigenza di lasciarsi andare alla scrittura, ma in realtà la sua è solo timidezza. Grande sognatrice a occhi aperti, ha sempre con sé un quaderno per prendere appunti, veste sempre di nero e le piace andare al cinema da sola. La sua libreria occupa l’intero soggiorno. Scrivere romanzi rosa è il suo modo per esprimere al meglio una sua teoria: l’amore romantico è molto più divertente se condito con una buona dose di torbida passione.

INTERVISTA #34 – AUTUMN SAPER

#VenerdìIntervista #Intervista #Venerdì #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia

Bentornati amici e amiche al venerdì in cui sfidiamo voi autori a mettervi in gioco con le nostre domande. Questa volta tocca a un’autrice nostra. 😉

AUTUMN SAPER

 

Ciao Autumn, benvenuta sull’isola di Skye. Grazie per averci dato l’occasione di conoscerti e porgerti qualche domanda. Iniziamo dalle domande di rito…

Grazie a voi per ospitarmi. Sono davvero felice di essere qui!

– Chi sei? Mi chiamo Autumn, sono umbra di nascita ma milanese d’adozione e vivo con mio marito. Ho un cane che non dà retta a nessuno e comanda come fosse una Regina e noi i suoi sudditi. In famiglia mi chiamano “La viaggiatrice”, perché se sto troppo tempo ferma mi sento infelice e sale prepotente l’esigenza di partire. Per fortuna ho un marito con la stessa Sindrome di Wanderlust e appoggia ogni mia folle idea.

– Quando te lo si chiede tu dai una risposta standard. Se dovessi osare, che cosa risponderesti a noi? Risponderei che molte cose di me si apprendono leggendo i miei libri. I miei ragazzi hanno tutti una cosa che li caratterizza che è strettamente collegata a me. La follia di Chester e la boccaccia sfrontata? Mie. La propensione a fasciarsi la testa prima di essersela rotta di Ezram? Eccomi. C’è tanto di me qua e là nelle loro personalità.

– La tua paura più grande in questo momento qual è? Perdere alcune certezze.

– Descrivi te stesso attraverso:

un colore: Rosso

un profumo: Pepe rosa

un fiore: Tulipano

un animale: Cane

un luogo: Praga

un libro: “Raccontami di un giorno perfetto” di Jennifer Niven

una canzone: “Let’s hurt tonight” degli One Republic

– Ti è mai capitato di attraversare un periodo in cui ti sentivi smarrita? Come hai fatto a superarlo? Spesso. Tendenzialmente aspetto che passi. Cerco di non fare niente che possa peggiorare la situazione e vado avanti con la vita di tutti i giorni.

– La tua vita reale, il tuo lavoro, i tuoi passatemi e la tua famiglia come influiscono sulla tua scrittura? In sostanza influenzano il tempo che ho a disposizione per scrivere. A volte ho quel pensiero fisso che è come un tarlo e vorrei tanto scriverlo al computer, ma magari ci sono altre cose che hanno la precedenza e devo rimandare. Vivendo però molto lontana dalla famiglia, mi rimane comunque abbastanza tempo libero per poter scrivere. Il problema è convincere il mio cervello a collaborare! *ride*

– Chi ti sta intorno conosce questo tuo lato? Come si approcciano con la te scrittrice? Scrivendo romance male to male e conoscendo le opinioni a riguardo in famiglia, nessuno sa che scrivo. Lo sanno solo mio marito e una delle mie migliori amiche (che è anche la poveretta che subisce tutti i miei testi quando ancora non sono stati riletti).

– Se potessi parlare con la te stessa del passato, quanto indietro andresti e cosa le diresti? Andrei agli anni della scuola e le direi di godersi di più quel periodo. Di fare più le cose che ama piuttosto che quelle che deve fare per far contenti gli altri.

– Spesso nella scrittura c’è un’impronta che ci distingue dalla “massa”. Nella tua quale pensi sia? Questa è difficile… Onestamente non saprei. Penso forse il senso dell’umorismo? Sono una persona a cui piace ridere, perciò tendo a inserire battute nei miei libri. Spero che il lettore possa ricordare almeno le battute divertenti.

– Quello che hai scritto fino a oggi, ha un filo conduttore? Cosa accomuna tutte le tue opere? Oltre al genere male to male, direi niente. Mi piace spaziare nelle tematiche. Certo, ho una predilezione per l’angst e le storie dai finali tragici, ma a parte questo direi che sono tutte diverse l’una dall’altra.

– Dopo aver pubblicato “Numero sconosciuto”, che progetti hai? Attualmente in ballo ne ho diversi. Innanzi tutto devo scrivere un racconto per un’antologia gratuita, due per due concorsi con CE e finire il terzo libro della serie Wildfire. Poi ho circa quattro o cinque testi iniziati e non finiti che prima o poi vedranno la luce, appena sarò riuscita a mettermi in pari con tutte le scadenze.

– Sei una lettrice? Quali generi prediligi? Amo leggere sin da quando ero bambina e leggo un po’ di tutto, anche se prediligo le storie d’amore.

– C’è un libro che rileggeresti mille volte? Non l’ho letto mille volte, ma una quindicina sì: “Il signore degli anelli” di J. R. R. Tolkien.

– Ti viene chiesto di incoraggiare un autore a diventare self… cosa gli diresti? Non ne ho sinceramente idea. Io non sono mai approdata nel self, perciò sarei completamente inutile a dare consigli.

– Un argomento spinoso attuale è l’uso di uno pseudonimo per pubblicare un genere diverso. Tu lo faresti? Io uso già uno pseudonimo, quindi non credo che ne userei un altro per un altro genere. Tuttavia non mi sento di giudicare chi lo fa, perché avrà le sue ragioni, come io ho le mie.

– Hai trovato la leggendaria Lampada Magica. Quali sono i tuoi tre desideri? Il teletrasporto, la serenità per me e la mia famiglia, un lavoro stabile.

– Che rapporto hai con gli animali? Li adoro! Tutti, nessuno escluso! Certo, urlo come una pazza quando vedo un ragno, ma sono dettagli! *ride* I pelosetti mi piacciono davvero tantissimo. Se incontro un cane per strada non posso evitare di toccarlo. Penso che siano la rappresentazione vivente di quanto può essere puro e totale l’amore su questa terra.

Adesso parliamo un po’ del tuo libro…

Titolo: Numero sconosciuto

Genere: Contemporaneo

Pagine: 279

Formato: ebook

Dove lo si può acquistare (links): Su Amazon (https://www.amazon.it/Numero-sconosciuto-Wildfire-Vol-1-ebook/dp/B075V6FL33/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1506672555&sr=1-1&keywords=numero+sconosciuto) e sul sito della Triskell Edizioni (http://www.triskelledizioni.it/ebook-numero-sconosciuto-autumn-saper/)

– Dicci in non più di dieci righe di cosa parla.

Parla di Ezram, un poliziotto di Baltimora che una sera riceve un messaggio sul suo cellulare da un Numero Sconosciuto.

Invece di ignorare lo Sconosciuto, finisce col passare la serata a rispondergli e da lì parte una corrispondenza epistolare dell’era moderna che dura molte settimane.

Se all’inizio Ez pensa che l’anonimato sia intrigante, andando avanti e “conoscendo” sempre più lo Sconosciuto, ha il desiderio di scoprire chi è anche di persona.

Inizia così a indagare per cercare di venire a capo del mistero e quando finirà per scoprire di chi si tratta… Non dico di più! Se volete saperlo dovrete leggerlo! *ride*

– Com’è nata l’idea che ha dato vita a “Numero sconosciuto”? Avevo questa immagine nella testa di questo ragazzo sdraiato sul divano a mandarsi messaggi con uno sconosciuto. Da lì è partito tutto quanto.

– Com’è nato il titolo? È stato piuttosto scontato, vista la tematica. Per una volta non ho dovuto sudare sette camicie per trovarne uno adatto! *ride*

– Perché la gente dovrebbe leggere il tuo libro e, come pensi che questa storia possa cambiare il mondo e le persone? Penso che il fatto che potrebbe succedere a chiunque sia un punto a favore. A chi non è mai capitato di ricevere una chiamata o un sms da qualcuno che ha sbagliato numero? È una situazione piuttosto comune, al giorno d’oggi, perciò penso che questo possa far immedesimare il lettore con la storia e i personaggi.

– È il tuo libro di esordio o hai già pubblicato qualcos’altro? Come romanzo, sì. “Numero sconosciuto” è il mio esordio. Ho pubblicato dei racconti per delle antologie gratuite o a scopo benefico, oltre che su Wattpad. Si tratta di “Ventuno ottobre” nell’antologia “World of M/M” il cui ricavato andrà all’associazione LGBTQ “I’m gay, any problem?”, “Una zucca di nome Jack” nell’antologia gratuita “Short but sweet – Tra foglie d’autunno e fiocchi di neve”, “Troy e Jake” nell’antologia “Oltre l’arcobaleno 2 – Il coraggio di essere” edita da Amarganta e il cui ricavato andrà all’associazione LGBTQ AGEDO di Cagliari e “Cocktail d’amore” nell’antologia gratuita “Short but sweet – Seduzione da uomo a uomo”.

– Perché proprio il genere MM? Sinceramente, non ne ho idea! *ride* Ho sempre scritto male to male, semplicemente. È stato naturale come respirare.

– Il personaggio principale di “Numero sconosciuto” è Ezram Kelland? È un essere umano o una creatura fantastica? Descrivicelo con 3 aggettivi.

È un essere umano che può essere descritto con gli aggettivi: divertente, amorevole, coraggioso.

– Durante la trama di consuetudine che il protagonista evolva. Se lo fa, in che modo avviene? Nel mio romanzo la storia tra Ez e Numero Sconosciuto si evolve nell’arco di diversi mesi, perciò la crescita personale di entrambi e come coppia non avviene in un lampo. Ho scelto questa tipologia di crescita perché detesto leggere quei mutamenti di due pagine che mi capita di trovare spesso nei libri; e perché penso che nella vita ci voglia tempo e pazienza per apprendere le lezioni che arrivano. Perciò i personaggi DEVONO crescere, ma coi loro tempi e in maniera coerente con la loro caratterizzazione.

– Vive una storia d’amore? Con lo Sconosciuto, ma anche col suo amico Chester e la sua famiglia. Esistono tanti tipi di amore, ed Ezzy nella sua storia non vive solo quello romantico.

– Se una mattina lui si svegliasse del sesso opposto quale sarebbe la prima cosa che farebbe? Penso che se Ez si svegliasse in un corpo diverso, urlerebbe dallo choc e poi si complimenterebbe con se stesso per il bel figurino che è anche da donna! *ride*

– Se si svegliasse animale cosa sarebbe e come reagirebbe? Sarebbe un cucciolo di cane iperattivo che mordicchia tutto e infastidisce l’intera famiglia. Un po’ quello che fa anche adesso, ma senza che nessuno possa capire quello che dice! *ride*

– Quale sarebbe la prima cosa che ti direbbe se vi incontraste faccia a faccia? Mi sgriderebbe dicendomi: «Ma non potevi darmi uno Sconosciuto meno complicato?», ma poi mi ringrazierebbe perché Sconosciuto è proprio quello che desiderava.

– Perché hai scelto di ambientare la tua storia proprio a Baltimora? La prima cosa che ho immaginato, oltre ad Ez che manda messaggi sul cellulare, è stata la sua numerosa famiglia onnipresente e ingombrante. Considerando il legame strettissimo che hanno, mi servivano dei posti vicini in cui farli abitare, perché mamma Kelland non avrebbe mai sopportato di avere il suo bambino troppo lontano! Conoscevo Annapolis perché è stata casa di un’amica e mi aveva mandato foto e racconti, quindi mi piaceva omaggiarla facendoci vivere la famiglia di Ez. Vicino ad Annapolis – all’incirca alla stessa distanza – ci sono Washington e Baltimora. Considerando che avevo detto che Ez aveva frequentato la scuola di polizia a Washington, ho deciso di farlo vivere a Baltimora, che era anche più vicina alla città natale di Numero Sconosciuto.

– Secondo te, parlando di libri fantasy, quando incide la creazione di un mondo nuovo in una storia? In un fantasy è pressoché fondamentale, a mio avviso. È la base da cui parte tutto. Bisogna raccontare in maniera convincete al lettore questo mondo che non conosce, per far sì che si senta anche lui abitante.

– Oltre a scrivere “Numero sconosciuto”, ti sei cimentata nella promozione da sola? Hai fatto il book trailer, delle immagini con degli estratti, delle card o un blog tour? No. Sono davvero incapace in queste cose! Ho chiesto ad alcune amiche di scegliere loro le citazioni per fare delle card e immagini con estratti, perché io non so quali possano andare bene. *ride* Per fortuna che ci ha pensato la Triskell al posto mio!

– Se ti venisse offerto un servizio di promozione del tuo libro, cosa vorresti che fosse? Uhm… Non saprei. Forse un book trailer, visto che non so neanche da che parte cominciare! lol

– Oltre alla te scrittrice c’è un’altra forma d’arte che ti ispira? Suoni, dipingi…? Da ragazzina disegnavo moltissimo. Adesso ho poco tempo e quel poco che mi rimane tra una cosa e l’altra lo dedico alla scrittura, ma se posso coltivo la passione per la fotografia.

– Hai un blog? Se sì ti va di dirci dove e di cosa tratta? Ho un blog personale (http://autumnsaper.blogspot.it) dove inserisco gli aggiornamenti sui miei lavori, le recensioni ai libri che mi piacciono e alcune esperienze per me significative come i viaggi o eventi particolari.

– Sei una rilettrice di bozze/editor/revisore? No. Detesto rileggere le mie, figuriamoci avere la pazienza di farlo per altri! *ride*

– Quanto ti sei fatta aiutare da chi ti circondava per vedere realizzato “Numero sconosciuto”? Prima di tutto l’ho riletto io. Poi l’ho fatto leggere alla mia amica e successivamente di nuovo io. Dopodiché l’ho mandato alla Triskell e per quasi un anno non ci ho più pensato. È toccato a Francesca Cecchi, la mia editor e responsabile della sezione Rainbow della Triskell Edizioni, fare il lavoraccio e rendere leggibile quello che prima non lo era. Santa donna!

– E-book o Cartaceo? Ormai mi sono adattata agli ebook, anche se l’odore della carta e la sensazione delle pagine tra le dita è impagabile.

– Su cosa sei solita scrivere? Solo al computer. Non avrei mai la pazienza di ricopiare tutto su Word, se scrivessi a mano.

– Hai qualche rito particolare che fai prima di iniziare a scrivere, ad esempio ascolti della musica? Ascoltare della musica durante la stesura di un romanzo o di un racconto è fondamentale. Se non ascolto niente non riesco a concentrarmi.

– Come è nata la cover? Da Barbara Cinelli, presidentessa della Triskell Edizioni, e la sua pazienza. Abbiamo dovuto fare un paio di prove a causa delle mie richieste, ma ne è valsa la pena, visto il risultato finale!

– Ti va di regalarci qualche notizia sulla tua prossima pubblicazione? Ho firmato recentemente per il due della serie Wildfire, “Rincorrendo la felicità”, che sarà su Chester Wood, il migliore amico di Ez. Dovrebbe uscire all’inizio del 2019. Ma se riuscirò a scrivere qualcosa di valido, magari usciranno prima le antologie.

– Condividi con noi una frase, che convinca anche il lettore più reticente ad acquistare il tuo libro….

Visto che un’idea ve la siete fatta, vi metto questo piccolo estratto che parla proprio della storia d’amore tra Ez e il suo Sconosciuto e magari può incuriosirvi!

 

Fremetti impaziente, ma cercai di frenarmi. Poteva anche star mentendo. L’avevo visto fare tante volte. «Perché?» domandai con voce rotta. Sentivo gli occhi bruciare, ma non avrei pianto. «Perché dopo tutto questo tempo?»

«Perché in questi quattro mesi che non siamo stati insieme…» sospirò, sofferente. «Mi sei mancato così tanto, Ez…»

 

Grazie ancora per avermi ospitata! xoxo

ANTEPRIMA COLLANA FLOREALE

Benvenuti Isolani in un nuovo post in cui vi anticipiamo qualche prossima lettura. Oggi torniamo attivi e partiamo con il botto. La collaborazione con la #CollanaFloreale prosegue e ci propone UN NUOVO splendido romance.

#LAngoloDellaCE #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #CollanaFloreale #NuoveUscite

COLLANA FLOREALE

thumbnail_hazel_ebook.jpg TITOLO: Felice perché ho te

AUTRICE: Hazel Pearce

GENERE: Romance/Erotic

EDITORE: Collana Floreale

Disponibile in ebook su tutti i principali store (Amazon, Kobo, Google Play…) e in cartaceo

LINK D’ACQUISTO: https://www.amazon.it/Felice-perch%C3%A9-ho-te-Floreale-ebook/dp/B07627WZP4/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1507107252&sr=1-1

SINOSSI:

Fuggita dal suo piccolo paesino di provincia dopo la fine di una rovinosa storia d’amore, Aurora vive a Parma dove conduce una vita tutto sommato tranquilla: divide il suo appartamento con le coinquiline e fidate amiche Isabel e Camille, la sua quotidianità è fatta di casa, lavoro e qualche uscita con gli amici. L’agenzia per cui lavora però è sull’orlo del fallimento e Aurora ha il compito di creare un progetto da presentare ad un potente imprenditore che lo finanzi, risollevando così la reputazione della piccola agenzia viaggi. Sarà proprio da questo momento che la vita di Aurora prenderà una piega inaspettata, che stravolgerà per sempre la sua vita.

L’incontro con Alessandro Alinovi le risveglierà qualcosa dentro, qualcosa che all’inizio sembra essere un odio profondo per quell’esuberante ma arrogante e presuntuoso ragazzo, ma che presto si rivelerà essere ben altro. La passione li travolge e Aurora si ritroverà catapultata in un mondo tutto nuovo, un mondo che cancellerà per sempre le sue certezze, facendole scoprire che non tutto ciò che luccica è oro. Alessandro è un ragazzo difficile ma al tempo stesso è l’unico in grado di dare ad Aurora tutto ciò che nessun altro le aveva mai dato prima e non solo in positivo: il passato dell’imprenditore si farà presto vivo tra loro due e comprometterà la serenità alla quale Aurora era abituata ormai da tempo. Un intreccio di passioni, misteri e segreti scaglierà i due ragazzi in un violento turbine di situazioni pericolose e sfrenate passioni. Insieme alla protagonista cadrete in un baratro: Alessandro Alinovi, si ama e si odia, è un uomo fatto di ombre, dove qua e là ci sono sprazzi di luce, pochi ma forti, luci che possono accecare. ***Il libro contiene scene di natura erotica***

ESTRATTO

«Perché non puoi darmi quello che ti chiedo, Aurora?» chiese, cambiando repentinamente modo di parlare, come se avesse due personalità dentro sé. Forse era davvero bipolare. «Perché non mi piaci!».

«Menti sapendo di mentire» concluse sogghignando.

Me lo aveva detto chiaramente: io ero diversa da tutte le altre. Ero stata difficile, quasi impossibile, ma era un imprenditore e per loro, più le cose sono difficili da raggiungere, più si impuntano per ottenerle, proprio come aveva fatto con me. Una volta raggiunta la vetta, mi avrebbe spinta giù, soddisfatto di essere riuscito a scalare una montagna diversa da tutte. Da parte mia, non avrei potuto fare altro che subire perché di fronte a lui ogni brandello di forza andava in fumo. Bastava un suo tocco e mi scioglievo come ghiaccio al sole. Uno sguardo e mi sentivo completamente in balia dei suoi desideri.

COVER REVEALED – L. CASSIE

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #CoverRevealed

Quest’oggi l’anteprima è succulenta, perchè Skye si è aggiudicata  la possibilità di farvi vedere la cover in anteprima del nuovo  libro che esce il 7 ottobre. Oh, sì! Miei cari curiosoni, oggi vi mostriamo una novità che sta ancora cuocendo nel forno ed è pronta ad approdare sui vostri kindle…

L. CASSIE
con

“INFINITY SERIES”

TRE romanzi al prezzo di UNO

thumbnail_INFINITY SERIES.jpg TITOLO: Infinity Series

AUTRICE: L. Cassie

GENERE: romance

Editore: self

Disponibile dal 7 ottobre in ebook

Prezzo: 1,99

SINOSSI:

NEVER GIVE UP. Lailah Sullivan, una giovane scrittrice fragile ma al contempo tenace, si ritrova improvvisamente sola: Nathan McRayan, il suo fidanzato, ha deciso di uscire dalla sua vita senza troppe spiegazioni. Ma spesso le cose non sono come appaiono. Lailah, infatti, non conosce il vero motivo per il quale Nathan ha deciso di lasciarla e lo scopre proprio nel momento in cui si sta innamorando di Evan, un affascinante e misterioso ragazzo…

***

STAY STRONG. Evan Powell è il classico cattivo ragazzo che decide di dare una svolta alla propria vita. Quando conosce il passato di Jessica Owen, la bella ma cupa migliore amica di Lailah, capisce che esistono uomini ben peggiori di lui, uomini che non bisognerebbe definire tali. Jessica porta sul cuore ferite profonde, il male inferto dall’uomo di cui era innamorata rimarrà fisso nella sua mente per il resto della sua esistenza, tuttavia Evan è determinato a porre fine alla sua sofferenza e far tornare a sorridere quella fanciulla che gli ha ormai stregato il cuore. Ci riuscirà?

***

DREAM ON. Helena Collins nonostante il bel lavoro nell’agenzia immobiliare del centro di Dublino e le belle amicizie, non è più la ragazzina frizzante e ottimista che era un tempo: è convinta che non troverà mai il vero amore. Tyler O’Donnell, invece, è un teppistello diventato proprietario degli MB’s Hotels e… cerca casa. Ecco come rincontra Helena, il suo primo amore, la ragazza che gli ha spezzato il cuore parecchi anni fa.

È possibile amare per la seconda volta la stessa persona o in amore non esistono seconde possibilità?

Blog Tour – Nicole Teso – Il prologo

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #BlogBooktour #Tappa #prologo

Quest’oggi partecipiamoc on una tappa interessante. Nicole Teso, per l’uscita del suo romance ci concede qualche riga del suo romanzo!l

NICOLE TESO
con

“LOVING THE ANGEL”

thumbnail_banner-cover-reveal

 

thumbnail_cover-ebook-esterna-600x819_350dpi

Titolo: Loving the angel

Autore: Nicole Teso

Genere: Dark Romance

Editore: Self – publishing

Data di pubblicazione: 28 Settembre 2017 (ebook e cartaceo)

Trama:

La mia vita ha raggiunto il capolinea quando sono stata rapita. 

Jake Evans, l’uomo che mi ha tolto tutto, non solo mi ha costretta a sopportare un dolore devastante, ma si è anche preso una parte della mia mente, piegandomi al suo desiderio. Ero convinta di potermi salvare, ma mi sbagliavo: quello era solo l’inizio.

La mia vita è finita il giorno in cui ho rapito la schiava che ora ossessiona la mia mente.

Brittany Moore, l’unica donna che sia stata in grado di farmi conoscere la luce, mi sta distruggendo, facendomi impazzire giorno dopo giorno.

È giunto il momento della resa dei conti, prima che i miei demoni mi sottomettano per sempre.

Booktrailer: https://drive.google.com/file/d/0ByH1yUVn4OVWaWtRRm

IL PROLOGO

Prendimi un’altra volta ancora.
Prendimi per un’ultima volta.

Come si può definire il dolore?
«Sensazione penosa, diffusa o localizzata, susseguente alla stimolazione di particolari ricettori sensitivi da parte di agenti di varia natura e intensità».
Questa, però, è solo una minima parte della reale spiegazione scientifica, perché è impossibile catalogare qualcosa di così profondo e distruttivo. Talvolta il dolore è capace di spezzarti, di minare la tua sanità mentale e renderti completamente pazzo. Talvolta si appropria della tua anima, soffocando qualsiasi parte di te, facendoti dimenticare chi sei e qual è il tuo posto nel mondo. Lo stadio peggiore è quando è così soffocante che, qualsiasi cosa tu faccia, persiste senza lasciarti, portandoti via tutto.
Questo è quello che è successo a me: ho provato un dolore così insormontabile da non poterlo dimenticare mai. Pensavo di aver toccato il fondo con il mio rapimento, ma come potevo immaginare che l’unica amica che credevo di avere fosse la causa scatenante? Non potevo credere che la sete di vendetta nei confronti dell’uomo che mi ha distrutta fosse così forte da tenermi in vita. Non potevo idealizzare che, grazie a tutto quel dolore, avrei finalmente raggiunto la libertà.
Scappavo dal mio passato, sicura di ricominciare da zero e di riprendere in mano le redini della mia vita. Poi lui mi ha rapita per farmi diventare una schiava del piacere, ma non è andata come sperava. Io non mi sono arresa e tra noi è nato qualcosa di oscuro e malato.
Qualcosa che ha segnato l’inizio del mio declino mentale.
Qualcosa destinato a distruggere entrambi.
Un colpo.
Uno sparo.
Ed eccolo lì, il mio corpo che si riversa sul pavimento mentre i miei occhi si fissano sul volto dell’uomo che mi ha spezzata in miliardi di schegge. Un volto che non potrò mai più ricomporre, il volto di un demone deciso a tormentarmi anche nell’aldilà.
«Dobbiamo intervenire immediatamente. Abbiamo un codice rosso qui.»
Cos’è il dolore?
Un punto nero indissolubile che ti tormenta per l’eternità.
Galleggio nell’aria e mi sento così leggera, impalpabile, mentre osservo la scena frenetica che si svolge nella stanza. Il mio corpo è disteso su una barella e tre medici lavorano sopra di me per riportarmi alla luce. Mi pongo una domanda, concentrata a guardare la maestria delle loro mani.
Perché non mi lasciano lì? Perché si impegnano tanto per rimettere in sesto qualcuno che non ha più niente da perdere?
Non voglio tornare a vivere in un guscio vuoto, in una vita che non sento mia. Sapevo che non avrei più rivisto la luce fin dal primo momento in cui mi sono risvegliata in quella cella; ma mai e poi mai avrei pensato che Nancy, la mia unica amica, stesse dalla parte di Jake e fosse complice del mio rapimento. Come potevo immaginare che il mio nuovo inizio sarebbe stato la fine di ogni cosa?
«Ferita da arma da fuoco.»
Cinque parole si insinuano nella mia testa, ma sono talmente disorientata da non capire il loro significato.
Gli occhi freddi di Nancy si fissano nei miei e io muoio.
Una volta, quando ci sfidiamo silenziosamente.
Due volte, quando mi sorride prima di spararmi.
E tre volte, quando la vedo tra le braccia dell’uomo che mi ha portato via tutto.
Cosa ne sarà di me?
«Ha perso troppo sangue.»
Altro rumore.
Altre voci.
Lasciatemi andare.
Che cosa ho fatto di male nella mia vita, per meritarmi tutto questo?
Tutto si fa oscuro.
Un porto sicuro che ormai non mi spaventa più: sono pronta per andarmene, per essere finalmente libera.
Addio, mio dannato e bellissimo Jake.

 

Anteprima Speciale – Barbara Bolzan

Benvenuti Isolani in un nuovo post in cui vi anticipiamo qualche prossima lettura e questa volta lo facciamo con il botto! La #Delrai e  #LAngoloDellaCE che finalmente ci annuncia l’uscita Barbara Bolzan e del terzo volume della serie di Rya!!!

#LAngoloDellaCE #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #DelraiEditore #Delrai #NuovaUscita #CoverRevealed 

BARBARA BOLZAN

DECEPTION

Disponibile dal 28 settembre!

21192303_2066607686698261_5266842762037528363_nDopo Fracture e Sacrifice, esce Deception, terzo volume della Rya Series. Pronti a continuare il viaggio al fianco della principessa di Temarin?

E-book: 2.99 euro
Cartaceo: 16.50 euro

Data d’uscita: 28 settembre 2017

9a8f23fc-bfea-4806-8c50-5a71cd9446b5.jpg

Possiamo perdonare. Dimenticare, no. Quello, mai.

Rya torna al proprio passato e guarda al futuro con occhi diversi. In lei si mescolano dubbi e incertezze: gli equilibri di potere in Idrethia sono cambiati e nessuno può più garantirle protezione. La principessa di Temarin deve sopravvivere e lottare ancora per difendere se stessa e la propria dignità. L’amore è una scelta, non un sentimento; l’amore non rende liberi, ma appaga desideri altrui a cui lei non può sottrarsi, se lo scopo è il ritorno a corte.
Il prezzo da pagare, però, è alto quando si soffocano le vere emozioni. Il ritorno dell’uomo che Rya ama le sconvolgerà la vita, già difficile, e farà riaffiorare difficoltà prima sopite, sensazioni di un viaggio lontano, mai sbiadite, che con violenza tornano allo scoperto.
Il terzo romanzo della Rya Series, dove verità inaspettate si mescolano a intrighi e vendette, e la sincerità di ognuno è messa in discussione. Di chi puoi fidarti quando in gioco c’è la tua stessa vita? Per quanto tempo si può vivere nella menzogna?

 

5b6afa08-1bb0-4d2a-8920-9839a355c56b

“Nemi e Niken, fianco a fianco, avevano affrontato il sovrano di Idrethia ed erano sopravvissuti. Avevano vinto. La faccenda era molto semplice, perché la morte è molto semplice. Il resto, è solo conseguenza.
Blodric Herrand non c’era più.
Io non ero più signora d’Idrethia.
Io non sarei mai stata regina.
Semplice”

RYA SERIES:
Fracture: già disponibile
Sacrifice: già disponibile
Deception: 28 settembre 2017
Awaken: 11 dicembre 2017

0483ee41-6c55-4182-bf61-e9db4ea800ab

Fate scrivere venti romanzi a Barbara Bolzan e non si tirerà indietro. Chiedetele di parlare di sé e vi guarderà come se foste alieni… quando invece l’aliena è lei. Affetta da una forma inguaribile di timidezza cronica, è più simile a una categoria dello spirito che a una persona in carne e ossa. Nonostante questo, collabora come editor, ghostwriter e illustratrice con diverse realtà editoriali e tiene corsi di scrittura creativa. Vincitrice di prestigiosi riconoscimenti letterari, ha già all’attivo varie pubblicazioni. Deception è il suo terzo romanzo per la Delrai Edizioni

IL MONDO DEGLI M/M BLOG

Crederci sempre, arrendersi mai.

Il gufo pensieroso

servizi editoriali

AntonellaP❤

"E se la vita corre allora corro anch'io fino a che mi fermerà un giorno qualche dio"

Heartagram Faith

In HIM we Trust

luisadautoremm

Credi sempre in te stesso, non arrenderti mai!

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

Selvaggia Scocciata

Mi interesso spesso e mi annoio subito.

Il Sole Nascosto

Parole e musica oltre le nubi dei pensieri

PENSIERI LOQUACI

leggi, potrai solo migliorarti..