Feed RSS

Archivi categoria: Rubriche

COVERE REVEALED – ELETTRA SP

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINostriAutori #CoverReaveled

Ogni tanto lo sapete, ci piace proporvi libri che escono freschi freschi o che stanno per uscire e che VOI DOVETE LEGGERE e oggi vi anticipiamo tutto ciò con uno strepitoso cover revealed!

IL TERZO VOLUME DELLA SERIE “JUST A TASTE”

di

ELETTRA SP

Cover %27Just the last taste%27 Vol.3.png

IN USCITA IL 18 SETTEMBRE 2018

in vendita su Amazon in formato ebook, prezzo 3,99€

Annunci

DELRAI EDIZIONI – NUOVA USCITA

Bentornati Isolani in un nuovo post in cui vi anticipiamo qualche prossima lettura e questa volta lo facciamo con il botto! La #Delrai e  #LAngoloDellaCE finalmente torna a proporci qualche nuovissimo imperdibile ebook da leggere e amare! Scopriamo di chi è? e di cosa parla insieme!

#LAngoloDellaCE #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #DelraiEditore #Delrai #NuovaUscita #CoverRevealed 

 

ELLE ELOISE

IL MIO SORRISO SA DI TE

Dal 9 Aprile Elle Eloise torna con “Il mio sorriso sa di te”, spin-off di “Il tuo sorriso controvento”.
Su tutti gli store!

34f7b7ae-ed9e-4b9e-b53b-fae4f82548fc.png

13a82760-c4d7-48d6-b2f5-913dd3590847Titolo: Il mio sorriso sa di te
AUTRICE: Elle Eloise
(Spin-off How to Disappear Completely 3.5)

Genere: Romance
Collana: Mira
Pagine: 100
Costo: 1,99 €
Disponibile solo in ebook
Data d’uscita: 9 Aprile 2018

Disponibile su tutti gli store!
Amazon | Kobo |

7fd49680-ec7b-475c-b6a2-53daf1994133Potrei fare la brava ragazza, potrei fare uno di quei risolini timidi e imbarazzati arricciandomi i capelli con le dita, dire “ok, va bene” e chiuderla qui. Invece no, ho come un prurito sulla lingua che dura da otto anni con lui. Perciò apro la bocca e la voce mi esce senza freni: «Ma tu non provi attrazione per me? Perché io ho una voglia di fare sesso che non hai idea!»
Quando Alice atterra negli Stati Uniti non ha idea di cosa la aspetti. Un carattere forte e frizzante, autoironico, è il suo unico bagaglio personale insieme a una valigia sgangherata. E poi c’è lui, Ethan, il ragazzo silenzioso e burbero che le legge dentro coi suoi occhi verdi. Un oceano a dividerli e un sentimento impetuoso a unirli.
Eppure lui sembra ignorare l’attrazione che li lega, è scostante e non si fida di lei. Che il loro legame si sia improvvisamente spento? Tra battibecchi e tensioni, battute e verità celate, due anime affini si ritrovano e imparano a capire che amare significa abbandonarsi all’altro, promettere di non avere segreti. Anche quando questo può fare male.

9f3b0f17-7ca8-48cd-9384-197240592cc2

63cb3a1b-1c1d-4111-b7a3-ad636ff3ce73
Elle Eloise è una grande sognatrice.
Si circonda di semplicità e tranquillità, è un po’ il suo modo di vivere, e la caratterizza.
È nata a Cuneo nel 1981 e vive in un paesino a Torino; di giorno si occupa di formazione aziendale, la sera, invece, veste i panni della scrittrice e appassionata lettrice.
Chi la conosce, dice di lei che il sorriso sempre pronto e il modo in cui affronta ogni cosa la rendono una persona speciale.

ANTEPRIMA SPECIALE – MILENA GALETTO

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINostriAutori

Ogni tanto lo sapete, ci piace proporvi libri che escono freschi freschi o che stanno per uscire e che VOI DOVETE LEGGERE.

TUTTA COLPA DI MR. G.

di 

MILENA GALETTO

 

coverTITOLO: Tutta colpa di Mr. G.

AUTRICE: Milena Galetto

Editore: Hope Edizioni

Pagine: 126

Data d’uscita: 10 febbraio 2018

Prezzo: 2,99 (ebook) 12,99 (cartaceo)

Sinossi:
La vita di Giulia trascorre piatta e grigia senza alcuna aspettativa su binari morti che lei stessa ha deciso di percorrere. La relazione con l’uomo-divano, il lavoro di insegnante precaria, la passione per la lettura, i venerdì svogliati al C.L.F, un’associazione di lettrici accanite ma molto snob, i sabati a fare la spesa… Dopo la tragedia che ha distrutto il suo passato, lasciarsi andare è difficile e pericoloso.
Ma è proprio durante uno dei noiosi tour al supermercato che l’esistenza di Giulia viene sconvolta. Ad aspettarla tra gli scaffali del reparto libreria c’è infatti la cravatta di Mr G., che la seduce come le Sirene a Ulisse, e una volta ceduto all’impulso della curiosità tutto cambia in modo rapido e vorticoso. L’incontro casuale con un poliziotto in borghese, poi, completa il quadro; e mentre i protagonisti del libro “innominabile” si scambiano dolorose sculacciate e mail assurde, Giulia scopre che la vita vera arriva quando meno te le aspetti.

L’autrice: La vera passione di Milena sono la fantascienza e i racconti. Vive in una casa con tanti libri, un marito e due figli. Ha un lavoro creativo e colorato, ama leggere e viaggiare.

ANTEPRIMA SPECIALE – GIULIA AMARANTO

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita #SosteniamoINosriAutori

Ogni tanto lo sapete, ci piace proporvi libri che escono freschi freschi o che stanno per uscire e che VOI DOVETE LEGGERE.

SELVAGGIA VOGLIA DI TE

di 

GIULIA AMARANTO

22710107_441663339562532_750879306_n.jpg Titolo: Selvaggia voglia di lei

Autore: Giulia Amaranto

Genere: Racconto erotico/d’amore F/F

Prezzo: € 1,99 (gratis con K. Unlimited)

Data pubblicazione: 20 OTTOBRE 2017

Formato: ebook

Editore: AUTOPUBBLICATO

 

LINK ACQUISTO: https://www.amazon.it/Selvaggia-voglia-lei-Giulia-Amaranto-ebook/dp/B076FM4MP1/

 

 

Sinossi

 

Selvaggia è una ragazza senza pudore. Ogni sera, nel suo pick-up, si esibisce per gli uomini del piccolo paese di campagna in cui abita. Quando il suo spettacolo erotico termina, prova un vago senso di vuoto, ma ormai non riesce a fare a meno di esibirsi. Una sera, però, una ragazza del paese le fa una scenata in pubblico durante uno spettacolo, facendola sentire per la prima volta una svergognata. Selvaggia è incuriosita da quella bellissima signorina “perbene”, che si chiama Marianna, e pian piano comincia a farsi strada nella sua vita. La curiosità fa presto spazio a una attrazione irresistibile e Selvaggia comincia a provare una intensa passione per lei. Qual è il segreto che Marianna nasconde e che infiammerà ancora di più il cuore e il corpo di Selvaggia?

3… 2… 1… Self Help – NOEAP

#LAngoloDellEditor #ChiediAUnAmica #LIsolaDiSkye #321SelfHelp

Benvenuti Isolani al nuovo appuntamento della rubrica dove potete interagire con Marika, una nostra amica ed editor free-lance che, ogni quindici giorni, ci guiderà alla scoperta del punti più ostici per la correzione di un manoscritto e non solo…

3-2-1self-help

 15. NOEAP

No, tranquilli non è una parolaccia, né un insulto.

 

Con NOEAP si intende editori non a pagamento, tutti quegli editori che non richiedono nessun tipo di contributo economico all’autore per pubblicare un loro testo.

Spesso mi viene chiesto come guadagna, quindi, un editore che non chiede nulla all’autore: sbattendosi.

Sì, perché se è un vero editore non solo pubblicherà il testo a sue spese ma farà anche in modo di far vendere il vostro libro – e gli altri da lui pubblicati – per non far fallire “la baracca”, guadagnandoci dagli acquisti fatti ai libri col suo marchio.

Pensate non sia fattibile, perché voi avete ricevuto solo proposte di pubblicazione dove vi chiedevano tanti soldi?

È fattibilissimo, invece! Io, ad esempio, non ho speso un centesimo per veder pubblicato (anche in formato cartaceo) il mio libro e non è una truffa!

Il mio editore non solo ha stampato il mio libro, ma lo ha fatto revisionare, ne ha creato la veste grafica e lo sta pubblicizzando in modo capillare, perché è nel suo interesse.

Se un editore vi chiederà dei soldi, per un qualsiasi servizio o acquisto copie, scappate a tutta velocità: intascherà il vostro denaro e poi non muoverà più un dito… lui ha già guadagnato (e molto), perché dovrebbe fare fatica a fare altro?

Per cercare editori NOEAP c’è un sito dove vengono prese in considerazione quasi tutte le case editrici nostrane, tenetelo sempre sott’occhio e leggete bene ogni singola riga dei siti degli editori…

Eccovi un sito dove li trovate in ordine alfabetico: http://www.softwareparadiso.it/studio/letteratura/scrittori/case_editrici.html

Il consiglio di questa volta purtroppo finisce qui, come sempre la nostra amica ci da suggerimenti utili per migliorare i nostri scritti e ce li semplifica molto per farli facile, ma sentitevi liberi di scriverci se avete dei dubbi. La rubrica è aperta a tutti. Per contattare Marika potete scrivere qui sotto o mandarle una mail a marika022bernard@gmail.com

3… 2… 1… Self Help – Self Publishing o Casa Editrice

#LAngoloDellEditor #ChiediAUnAmica #LIsolaDiSkye #321SelfHelp

Benvenuti Isolani al nuovo appuntamento della rubrica dove potete interagire con Marika, una nostra amica ed editor free-lance che, ogni quindici giorni, ci guiderà alla scoperta del punti più ostici per la correzione di un manoscritto e non solo…

3-2-1self-help

 14. Self publishing o Casa Editrice?

E’ vero, avete ragione… questa è una rubrica per i Self o Indie o Autopubblicati, come preferite definirvi, ma la verità indiscussa è che, prima o poi, alla fine del nostro libro. Dopo che siamo convinti sia concluso e dopo averlo fatto editare e aver già in mente una bella copertina. La domanda ci verrà lo stesso in mente…e quindi oggi leggiamo cosa ci consiglia Marika.

 

Bene: avete finito il libro, corretto e fatto editare? Complimenti!

Ora comincia la parte più difficile: decidere se auto pubblicarvi o se mandare il vostro testo a una casa editrice.

Io ho provato entrambi e ho trovato dei pro e dei contro per entrare le cose; vediamole assieme.

Partiamo dai pro del self publishing:

  • Maggiori guadagni;
  • Maggiore controllo delle vendite;
  • Pieno diritto sul libro e sui diritti d’autore.

I contro invece sono:

  • Maggiore “sbattimento” in pubblicità;
  • Molta gente vi snobberà per non avere un marchio;
  • Non entrerete nelle librerie fisiche.

I pro dell’essere pubblicati da una casa editrice NOEAP (vedremo nel prossimo post di che si tratta) invece sono:

  • Maggiore visibilità;
  • Migliore distribuzione;
  • Pubblicità anche da parte dalla casa editrice e anche dai colleghi (sì, può capitare che anche i colleghi vi aiutino);
  • Un controllo maggiore al testo;
  • Presenza alle fiere (molti editori NOEAP è presente al Salone del libro di Torino, ad esempio).

I contro invece sono:

  • Minor controllo delle vendite, che vi dirà una volta all’anno;
  • Minore percentuale sui guadagni.

 

Come vi dicevo all’inizio del post io ho scelto entrambe le strade per farmi un’idea e mi piacciono entrambi i metodi, ora che ho trovato, finalmente, una casa editrice che si muove in modo serio…

Ponderate bene prima di pubblicare da soli, difficilmente una casa editrice accetta testi già editi, anche in self; al contrario, per l’auto pubblicazione c’è sempre tempo.

 

 

Il consiglio di questa volta purtroppo finisce qui, come sempre la nostra amica ci da suggerimenti utili per migliorare i nostri scritti e ce li semplifica molto per farli facile, ma sentitevi liberi di scriverci se avete dei dubbi. La rubrica è aperta a tutti. Per contattare Marika potete scrivere qui sotto o mandarle una mail a marika022bernard@gmail.com

L’Angolo di Aven #15 – Il Jive

L’angolo di Aven

La rubrica della Domenica per prendersi una pausa e ridere insieme.

L'isola di Skye (1).jpg

Torna a grande richiesta la puntata comica della Domenica su Skey inisieme al nostro amico Aven; che oggi ci parlerà dell’ultimo tra i balli che abbiamo scelto per voi. Dal prossimo appuntamento cambieremo tema 😉 Pronti a scoprire su che musica si balla questa Domenica?

Il Jive

 

Allora, il Jive. Colpevolmente l’ho lasciato verso la fine di questa rubrica, ma devo ammettere che è molto bello da vedere e questo lo colloca nella top tre dei miei balli preferiti, quindi…

“Ma Aven, tu odi ballare!”

Dicevo, quindi oggi impareremo a ballarlo, visto che comprende anche il lancio in aria del partner, il che non guasta mai. Lo dico anche in vista delle Olimpiadi: il “lancio del partner” sarà disciplina olimpica, ne sono sicuro.

Da qui se ne deduce che il ballo si balla in due, e inoltre dico anche che il ritmo è 4/4, che diviso dà 1.

Al che, dobbiamo capire i passi del jive: una serie di movimenti strani della gamba destra che improvvisamente si alza senza motivo!

“Scusa, tradotto in Nerdese come viene?”

È presto detto: L-R-L-R-L-L- R-L-R e sblocchi lui… voglio dire,  hai fatto, no?

Certo, io sono uomo e a me interessa questa sequenza, quindi le donne  sarà sufficiente lasciare la guida all’uomo e il gioco è fatto. Lui saprà cosa fare.

“Scusa, Uomo, quali sono i miei passi?”

“Zitta donna! Ho appena sbloccato Broly a Dragon Ball e adesso devo scazzottarmi con Goku quarto livello”

Effetti collaterali delle sequenza, immagino.

Non appena finito di giocare, iniziate a ballare appena orientati verso l’esterno, in modo da guardare un’eventuale videocamera che metta il video su You Tube, po, dopo aver rifatto le sequenze maledette, potete lanciare in aria il vostro partner. Il primo che lo fa andrà alle Olimpiadi!

“Scusami ma non ho capito se è il ballerino a fare il Jive o è il Jive a fare il ballerino?”

Secondo me la seconda. Perché il Jive è comunque un ballo molto in voga negli anni 40, e quelli erano anni decisivi per chi praticava questo ballo e noi abbiamo solo da imparare.

“Sarà. Io mi limito a lanciare il mio partner dalla finestra. Misteriosamente non tornano per provare ancora con me. Nel caso c’è un servizio rimborso?”

Direi di no.

 

La nuova puntata de “L’angolo di Aven” ahinoi finisce qui, ma non disperate, ci vediamo tra 2 domeniche per il prossimo appuntamento. Non mancate! E se avete apprezzato questo piccolo post vi consigliamo caldamente si seguire Aven sul suo blog personale “Le Avventure di Tutto” e di cercare i suoi romanzi “Le Avventure del puntatore” e “Le Avventure del pentagramma

La Corte

Le mie storie

IL MONDO DEGLI M/M BLOG

Crederci sempre, arrendersi mai.

AntonellaP❤

"E se la vita corre allora corro anch'io fino a che mi fermerà un giorno qualche dio"

luisadautoremm

Credi sempre in te stesso, non arrenderti mai!

Raynor's Hall

Il Sito del Circolo di Scrittura Creativa Raynor's Hall

il mondo di giovanna

La storia e i suoi segreti

Anime scritte nellorizzonte

"Il buonsenso è principio e fonte dello scrivere", Orazio.