Feed RSS

Anteprima Speciale – Arrivi tu

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita

Ogni tanto lo sapete, ci piace proporvi libri che escono freschi freschi o che stanno per uscire e che VOI DOVETE LEGGERE. Questa volta è un di quelle in cui dovete segnarvi la data e prepararvi 😉 esce il 23 giugno…. tra pochissimo!!!😉

KAREN MORGAN
in
“ARRIVI TU”

 

COVER UFFICIALE.jpgTitolo: Arrivi Tu

Autrice: Karen Morgan

Volume: #1

Trilogia: Found my way

Genere: New Adult

Editore: Self Publishing

Data di pubblicazione: 23 giugno 2017

Ebook: 0,99 e disponibile nel programma Kindle Unlimited

Cartaceo: 10,40€

SINOSSI:

Erin Tilson ha coronato il sogno di andare a una delle più importanti università di New York, la Brown. Riesce a instaurare un ottimo rapporto con la sua compagna di stanza Julie, e il suo primo giorno sembra promettere bene. Finché non incontra Carter Dowell: alto, capelli neri e uno sguardo cupo. Lui è bello e dannatamente sexy. Carter è un tipo molto scostante ma nonostante tutto Erin ne è terribilmente attratta e quello che li allontana pian piano si dissolve diventando qualcosa di speciale, che cambierà totalmente la loro vita. Ma Carter fa parte di un mondo completamente oscuro, di cui Erin non è a conoscenza. Qualcosa di grosso comprometterà il loro rapporto, sgretolando completamente l’animo e il cuore dei due giovani.

romantico hot.jpg

BIOGRAFIA: Karen Morgan è una giovane donna amante dei libri. È innamorata dei romanzi di qualsiasi sfaccettatura: New Adult, Contemporary Romance, Romanzi Erotici, Young Adult etc… Le piace sognare e si lascia trascinare dal mondo dei libri che la aiutano a staccarsi dalla dura realtà. Karen Morgan è una donna buona, in parte riservata. Regala il meglio di se stessa solo a chi lo merita davvero. Crede nei valori della famiglia e nell’amicizia. Le piace viaggiare e nella sua valigia non manca mai il Kindle e buon libro cartaceo. Ama la natura, sia il mare che la montagna. Sono due bellezze diverse e imparagonabili. Quando può si dedica al volontariato verso gli animali, che ama e protegge con tanto amore. È del parere che gli animali sono migliori delle persone e che averne uno non può fare altro che bene.

76897890

Recensione #14 – Per una scommessa

Buongiorno ISOLANI e bentornati all’appuntamento preferito di autori e lettori, oh sì miei cari avete letto bene. Finalmente il nostro staff si è riunito e ha letto qualcosa di nuovo per voi!

#Recensione #LeggoItaliano #L’isoladiSkyeConsiglia

ANTONELLA PELLEGRINO

in

“PER UNA SCOMMESSA”

14608069_10210822113937586_1657439263_n

Titolo: Per una scommessa

Autrice: Antonella Pellegrino

Editore: Triskell Editore

Genere: Contemporaneo Gay

Formato: ebook, cartaceo e disponibile in KU

Prezzo: 2,99 e 9, 32

TRAMA:

Dylan è un giovane giornalista sportivo con un passato non proprio facile alle spalle. Grazie all’amore per lo sport e al sostegno dei suoi più cari amici, è riuscito ugualmente a diventare una persona determinata e sicura di sé.
Le cose, però, cambiano radicalmente quando gli viene la brillante idea di far innamorare Nick, un cantante ex del suo amico Danny, per poi spezzargli il cuore! E nonostante sia etero, Dylan è sicuro di vincere.
Non ha fatto però i conti con Nick e con quelle strane sensazioni che prova in fondo allo stomaco ogni volta che lo incontra.
Dylan non si riconosce più, non sa più chi è, ma di una cosa è certo: Nick gli piace, più delle tante ragazze con cui è andato a letto. Quando poi un terribile ricordo gli torna alla mente, Dylan capisce che la sua vita è stata solo una bugia e sa che, per essere davvero felice con Nick, dovrà affrontare il suo passato.

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Per-una-scommessa-Antonella-Pellegrino-ebook/dp/B01L97U9EO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1497259830&sr=8-1&keywords=per+una+scommessa

***

COSA NE PENSIAMO?

Se dovessimo riassumere questo libro in una sola parola, sarebbe: SCOMMESSA.

Lo dice il titolo, è per una scommessa. Ma davvero una cosa simile può rivoluzionare la vita di un ragazzo come Dylan?

Antonella si districa benissimo nelle prime scene, coinvolge il lettore usando la prima persona, infatti tutto il romanzo è dal punto di vista di Dylan. Certo anche Nick e gli altri amici del ragazzo tengono banco, ma tutto si incentra su di lui.

Riuscirà Dylan a vincere questa scommessa così bizzarra: far innamorare “cuore di ghiaccio”-Nick e poi spezzargli il cuore per vendicare il suo amico Danny?

Per esperienza uno è tentato di dire di sì! Altrimenti che gusto ci sarebbe. Ma c’è molto dietro e sopratutto nel mezzo. Uscite al bar, scalate in montagna, gite fuori-porta e un curioso passato che sbuca fuori sul finale e che rimescola le carte.

La trama è ricca, l’autrice ci sguazza dentro senza grossi problemi e in più punti sorprende il lettore con un paio di colpi di scena.

Personalmente ho adorato le scene con Nick nella sua stanza, non mi sbilancerò a dirvi di più… non voglio rovinarvi la sorpresa. Ovviamente Nick è il mio personaggio preferito, lo ammetto, sopratutto dopo che si svela per quello che è veramente, non si può non innamorarsene.

Note negative? Anche questa volta la storia dura parecchio tempo, ma si sviluppa in soltanto 150 pagine (avendo letto la versione cartacea). Ci stiamo lamentando che è corto?! Sì, io avrei letto altro…e infatti questa volta l’autrice ci fa un bel regalo e per chi la segue su FB, in arrivo c’è il seguito.

Consigliato: Sì, molto.

***

“Siete impazziti davvero, allora! Mi avete portato qui? Non vi credevo così stronzi, cazzo! Io me ne vado, voi restate pure qui perché è meglio che non mi fate vedere le vostre brutte facce per un bel po’! E se…” I ragazzi sbuffano, ma io continuo a urlare, fin quando la voce di Nick mi fa trasalire e il mio cuore perde tipo un centinaio di battiti.

“Grazie a tutti per essere qui, ” dice Nick dal palco. “Questa è una serata molto speciale per me. Voglio innanzitutto ringraziare Phil e Derek per aver acconsentito a questa follia.” I due sorridono e Nick ricambia, poi riprende: ” Bene, la canzone che stiamo per cantare è nuova e spero sia di vostro gradimento. Si intitola “For a bet”. Ed è per te.”

L’Angolo di Aven # 13 – Il Gioca Jouer

L’angolo di Aven

La rubrica della Domenica per prendersi una pausa e ridere insieme.

L'isola di Skye (1).jpg

Torna a grande richiesta la puntata comica della Domenica su Skey inisieme al nostro amico Aven; che oggi ci parlerà del… 

Il Gioca Jouer

Dunque, correva l’anno 1981 e ad un certo punto il mercato del ballo viene invaso da uno strano ballo, tutto italiano e che chiede una certa sequenza di movimenti, nemmeno fosse un trucchetto per Playstation 1.

Sto parlando del Gioca Jouer, la famosa canzone di Claudio Cecchetto. Come già detto, il balletto è impostato in modo tale che chi canta dà un comando e le pecore eseguono come specificato nell’immagine che vi ho proposto oggi, nel quale ho voluto mettere un po’ di messaggi sublimali, anche se poi mi sono stufato e ho interrotto dopo 6 vignette.

Ma dicevo dei comandi. Come potete vedere, sono un totale di sedici e sono questi:

  1. Fare un applauso con le mani non in perpendicolare al corpo;
  2. Mandare affanculo;
  3. Confermare la spedizione di cui sopra;
  4. Mettersi il dito nel naso ma poi cambiare idea all’ultimo momento;
  5. Fare una mossa stupida;
  6. Stretching;
  7. Mostrare i muscoli che poi lo sappiamo che sei secco come una matita;
  8. Posizione ambigua facendo finta di niente;
  9. Altolà al sudore;
  10. Seconda mossa ambigua;
  11. Terza mossa ambigua millantando misure che non appartengono agli esseri umani;
  12. Hai guardato? Un pugno!
  13. Fare finta di leggere;
  14. Toccarsi i capelli (consigliato per i calvi);
  15. Farsi spuntare quattro mani a caso;
  16. MOSSA STUPIDA!

Dopodiché la canzone prosegue, ripetendo altre due volte la stessa sequenza, ma in maniera un pochino più veloce,. ricordandosi la differenza fra “camminare” e “nuotare” che è molto importante ed è facile confondersi.

Alla fine, se tutto fatto correttamente, saremo de “veri campioni di Gioca Jouer” (cit.) anche se in effetti nessuno controllerà mai se abbiamo fatto tutto correttamente, quindi può capitare che il povero Cecchetto snoccioli i comandi ma nessuno in effetti li esegue.

In quel caso, si racconta che a metà della canzone la voce di Cecchetto cambi e diventi tetra, incorporea:

“Non lo stai facendo… mi deludi… non sei un vero giocatore della musica”

E poi viene a mangiarti il cuore dopo sette giorni.

Ma non voglio mettere pressione a nessuno.

 

La nuova puntata de “L’angolo di Aven” ahinoi finisce qui, ma non disperate, ci vediamo tra 2 domeniche per il prossimo appuntamento. Non mancate! E se avete apprezzato questo piccolo post vi consigliamo caldamente si seguire Aven sul suo blog personale “Le Avventure di Tutto” e di cercare i suoi romanzi “Le Avventure del puntatore” e “Le Avventure del pentagramma

Anteprima Speciale – A bordo campo

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita

Ogni tanto lo sapete, ci piace proporvi libri che escono freschi freschi o che stanno per uscire e che VOI DOVETE LEGGERE. Questa volta è l’appuntaammento mensile con una delle nostre autrici fedelissime, che torna a farci leggere di sé 😉

LUISA D. 
in
“A BORDO CAMPO”

 

19250929_10210861181818206_192786139_n.jpgTitolo: A Bordo Campo

Autrice: Luisa D.

Editore: Self

Data pubblicazione: 15 giugno 2017

Formato cartaceo: in arrivo

Formato digitale 2,99 €

Genere: M/M contemporaneo, sportivo

Link di acquisto: https://www.amazon.it/dp/B0721T4F46/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1497877578&sr=1-1

Sinossi:

Conciliare vita lavorativa e vita privata per Michael, capitano della Westbur, è diventato ormai impossibile tanto da decidere di lasciare il calcio per seguire i suoi sogni.
Una scelta dettata dalla necessità di vivere la sua omosessualità alla luce del sole e poter finalmente smettere di fingere.
Per poterlo fare deve però arrivare a fine campionato perché ha fatto una promessa ai suoi compagni e intende mantenerla.
Non immaginava che la sua vita potesse essere piacevolmente scombussolata dall’arrivo di Adam e si trova costretto a chiedergli di vivere la loro storia clandestinamente: una richiesta che lui stesso reputa troppo gravosa da accettare, senza capire che Adam è disposto ad attenderlo in disparte per il tempo necessario a concludere il campionato evitando scandali che sarebbero deleteri per il raggiungimento dell’obbiettivo della promozione.
Una storia di amore e paure che mostra le difficoltà che si possono incontrare quando si vuole vivere il proprio amore in ambienti ostili.

***

19239420_10213022123730963_624732993_n

3… 2… 1… Self Help – Accenti e apostrofi

#LAngoloDellEditor #ChiediAUnAmica #LIsolaDiSkye #321SelfHelp

Benvenuti Isolani al nuovo appuntamento della rubrica dove potete interagire con Marika, una nostra amica ed editor free-lance che, ogni quindici giorni, ci guiderà alla scoperta del punti più ostici per la correzione di un manoscritto. Vediamo cosa ci dice oggi…

3-2-1self-help

 11. Apostrofi e accenti

 

Ciao a tutti,

il post di oggi è una sorta di riepilogo su accenti e apostrofi, croce e delizia di ognuno di noi (anche mia, lo ammetto… infatti ho una piccola tabellina pronta per ogni evenienza).

Cominciamo:

  • lunedì e gli altri giorni della settimana vanno tutti accentati;
  • quando si nega (non vengono oggi né domani) va con l’accento acuto;
  • perché, giacché, poiché anche loro vanno scritti con l’accento acuto;
  • va scritto con l’accento acuto, ma si può non metterlo scrivendo se stesso;
  • su è (presente del verbo essere) e cioè va l’accento grave;
  • c’è (verbo essere) va scritto con apostrofo e accento grave;
  • ce n’è, anche qui n’è va scritto con apostrofo e accento grave;
  • qual è non va mai apostrofato;
  • qui e qua, ricordate la filastrocca “su qui e qua l’accento non va”;
  • e per segnalare un luogo vanno accentati per distinguerli dagli articoli li e la;
  • po’ va apostrofato perché è un’elisione di poco, non il fiume Po;
  • un se seguito da una parola maschile non va apostrofato (un amico), l’apostrofo va messo se seguito da una parola femminile (un’amica);
  • l’affermazione necessita dell’accento grave;
  •  fa (presente verbo fare) non va accentato né apostrofato;
  • fa’ se usato al posto di fai, va apostrofato;
  • do e vanno bene entrambi per il verbo dare;
  • va accentata se è voce del verbo dare;
  • giù (scendo giù) vuole l’accento grave;
  • su (salire) non va accentato.

Tenete sempre sott’occhio questa lista per sfatare subito il dubbio che vi può venire… 😉

Il consiglio di questa volta purtroppo finisce qui, come sempre la nostra amica ci da suggerimenti utili per migliorare i nostri scritti e ce li semplifica molto per farli facile, ma sentitevi liberi di scriverci se avete dei dubbi. La rubrica è aperta a tutti. Per contattare Marika potete scrivere qui sotto o mandarle una mail a marika022bernard@gmail.com

Anteprima Speciale – The Changers

#SpecialeAnteprima #LeggiamoItaliano #SkyeConsiglia #NuovaUscita

Ogni tanto lo sapete, ci piace proporvi libri che escono freschi freschi o che stanno per uscire e che VOI DOVETE LEGGERE. Questa volta è una di quelle volte in cui invece vi parliamo di un libro che è già in vendita e che merita di essere almeno nei vostri e-reader 😉

MARTINA K. ALICE 
IN
“The Changers – Evanescente Vol 2”

 

19046952_190657021459702_696651907_n.pngTitolo: The Changers – Evanescente

Autrice: Martina Koaluch Alice

Editore: Self

Data pubblicazione: 7 giugno 2017

Formato cartaceo: 15,99 €

Formato digitale 2,99 €

Genere: Fantasy/Urban fantasy

Link di acquisto: https://www.amazon.it/dp/B072JHJ2Z6

Sinossi:

C’è un’unica cosa che Lucrezia non può permettersi di fare: separarsi per sempre dalla sua metà.

È così che si ritrova improvvisamente bloccata in un baratro senza fine dopo aver perso la persona più importante per lei, colui dal quale non riesce a stare lontana. La sua esistenza sembra finita, l’unico pensiero è quello di essere persa in una vita che non merita più di essere vissuta.

È proprio quando sta per lasciarsi andare che un barlume di speranza si accende di nuovo nel suo cuore, spingendola a tornare padrona di sé stessa per raggiungere il suo unico obiettivo: ricongiungersi a Dante.

Le difficoltà saranno tante e gli impedimenti ancora di più, ma le sorprese non smetteranno di sconvolgere la sua vita, rischiando anche di mettere a repentaglio la sua missione.

*** 

[Dal capitolo 22] «Resisti» mi interruppe, pronunciando quella parola molto più vicino di quanto mi aspettassi. Focalizzando l’attenzione sulle nostre mani mi ero distratta e non mi ero accorta di quanto si fosse avvicinato con il resto del corpo. Iniziò a mancarmi l’aria e i miei respiri affannosi si unirono ai suoi.

«Stammi più lontano» balbettai, ottenendo un rifiuto da parte sua.

Per una buona manciata di minuti, nel silenzio non affiorarono altro che i nostri respiri.

***

[Dal Capitolo 31]«Voglio sentire la tua voce pronunciare il mio nome. Voglio stare in tua compagnia. Voglio guardarti e… toccarti.» Ora il suo tono era insicuro e anche leggermente turbato. Non aveva mai provato una cosa del genere, era certo. Forse era per questo che a me faceva leggermente meno paura, perché ci ero già passato.

Mossi le braccia, fino a quel momento inermi sul pavimento freddo della stanza. Le alzai fino a poter toccare il calore del suo corpo che proveniva dai fianchi al di sotto della sua maglietta. Nonostante fosse coperto, il lieve tepore raggiunse comunque i miei palmi.

L’Orion sussultò lievemente al mio tocco, ma non si ritrasse. Era così vicino che potevo sentire il battito del suo cuore aumentare gradualmente, accompagnando il suo respiro non più calmo.

Il sottilissimo filo che ci legava fu potentissimo, e mi impose di abbandonare qualsiasi tipo di pensiero e lasciare spazio alle sensazioni.

«Anche io» pronunciai senza nemmeno accorgermene. Chiusi gli occhi e feci scorrere le mani al di sotto della sua maglietta, alzandogliela sui fianchi. «Voglio calore» sussurrai, avido del tepore che la sua pelle sprigionava. Non potevo sentire freddo, la maledizione lo impediva, ma il caldo di un corpo era ciò che mi era sempre piaciuto sentire, ciò dal quale, mio malgrado, mi ero sempre allontanato

 

Biografia dell’Auutrice: Martina K. Alice nasce in una calda notte di giugno a Roma. Al contrario di molti altri autori, scopre la sua passione per la scrittura solo all’età di sedici anni quando, finite le preparazioni agli esami di terzo superiore e dovendo aspettare gli altri, per noia inizia ad abbozzare i primi capitoli di una storia inventata da lei già da tanto. Quella storia avrebbe poi preso il nome di “The Dark Side of the Moon“.

Per forza di cose viene a conoscenza di EFP e, successivamente, Wattpad, social nel quale inizia a sviluppare una passione verso la grafica. Inizia così a scrivere una nuova storia, tralasciando quella vecchia in quanto un po’ acerba. Nasce subito The Changers, saga che impara ad amare, alla quale dona tutta se stessa. Lettrice vorace e scrittrice per passione, sogna un giorno di poter diventare un’autrice famosa o una grafica, o magari entrambe le cose.

Facebook: https://www.facebook.com/MartinaKAlice/

Instagram: https://www.instagram.com/koaluch/

Twitter: https://twitter.com/Koaluch

Wattpad: https://www.wattpad.com/user/Koaluch

Goodreads: https://www.goodreads.com/author/show/16191492.Martina_Koaluch_Alice

 

The Changers – Evanescente è il secondo volume della saga The Changers.

19024706_190657091459695_1117519030_o.png

Anteprima Speciale – Un’Estate d’amore

Benvenuti Isolani in un nuovo post in cui vi anticipiamo qualche prossima lettura. Avete capito bene, oggi torna #LAngoloDellaCE. La #ButterflyEditore, la nostra amica CE, ci tiene a viziarci.Curiose? 

#LAngoloDellaCE #Collaborazione #AnteprimaSpeciale #ButterflyEditore #Butterfly #NuovaUscita

UN’ESTATE D’AMORE

di

CINDY FIRE

 

unestate da amare_davantiTitolo: Un’estate da (a)mare

Autore: Cindy Fire
Casa editrice: Butterfly Edizioni
Collana: Love self
Genere: contemporaneo
Data di uscita: 14 giugno 2017
Prezzo: 1,99 €
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited
Sinossi:
 
Kayla è una ragazza come tante: sbadata, sognatrice e romantica. Senza preavviso si ritrova disoccupata e, dopo una serata in compagnia della sua inseparabile amica Holly, in preda all’emotività, accetta una proposta da sua nonna: tre settimane in giro per l’Europa in compagnia delle sue amiche settantenni. Kayla presa dai rimorsi non riesce a rifiutare e così parte, scoprendo che ad accompagnarle ci sarà Sam, il sexy dottore delle dolci anziane. Per Kayla questa sarà un’occasione per trovare l’amore o per impazzire in compagnia di un branco di vispe vecchiette?
Kayla sa che l’amore non fa per lei e che è brava a far scappare tutti gli uomini, si sente inadeguata di fronte a quel medico così affascinante e sicuro di sé, ma non può fare a meno di seguire il suo cuore pur sapendo che rischierà di vederlo di nuovo spezzato…
IL MONDO DEGLI M/M BLOG

Crederci sempre, arrendersi mai.

Il gufo pensieroso

servizi editoriali

AntonellaP❤

"E se la vita corre allora corro anch'io fino a che mi fermerà un giorno qualche dio"

Heartagram Faith

In HIM we Trust

luisadautoremm

Credi sempre in te stesso, non arrenderti mai!

'mypersonalspoonriverblog®

Tutti gli amori felici si assomigliano fra loro, ogni amore infelice è infelice a suo modo.

Selvaggia Scocciata

Mi interesso spesso e mi annoio subito.

Il Sole Nascosto

Parole e musica oltre le nubi dei pensieri

PENSIERI LOQUACI

leggi, potrai solo migliorarti..